Tomografia elettrica 3D

Negli ultimi anni gli strumenti di indagine geoelettriche hanno avuto un grande sviluppo e la tomografia elettrica 3D è una di queste. Infatti con questo tipo di tecnica è possibile analizzare lotti di terreni di fondazione e monitorare edifici pericolanti.

Tomografia elettrica 3D

La tomografia elettrica 3D è una tecnica di indagine non invasiva, non necessita predisporre fori nel suolo.

Si basa sul passaggio di corrente alternata tramite un certo numero di elettrodi posti nella zona presa in esame e registrando la resistività del sottosuolo è possibile avere una rappresentazione 3D dello stesso.

  • Indagini tomografiche, per l’individuazione della presenza e stima della profondità del substrato roccioso, della falda acquifera, di orizzonti ghiaiosi asciutti o argillosi.

Se desideri contattarci compila i seguenti campi:

ho preso visione dell'informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei dati personali in conformità all'art. 13-14 DEL GDPR (GENERAL DATA PROTECTION REGULATION) 2016/679. *

per attivare il tasto "Invia" è necessario selezionare il checkbox relativo all'informativa sulla privacy

*campi obbligatori

Tomografia elettrica 2D

Tomografia elettrica 2D

La tomografia elettrica 2D è un metodo di indagine che consente di acquisire delle immagini bidimensionali (2D) ad alta risoluzione, delle caratteristiche ...

Questo sito usa i cookies per fornirti un'esperienza migliore nella navigazione. Cliccando su "Accetto" acconsenti al loro uso. Se invece desideri negarne il consenso puoi consultare la nostra Privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi